vomien-ssmartiri-legnano-pallavolo-loghi-coni-pgs-fipav

    SECONDA DIVISIONE CORSARA A ROSATE

    ASD Rosate Volley – Vomien SS Martiri Legnano  2 – 3 ( 25-20 / 26-24/ 28-30 / 22-25 / 9-15 )

    Ieri sera sul campo della ASD Rosate Volley arriva la prima vittoria della stagione per le ragazze della II Div. Vomien Legnano.

    Impegnate nella Coppa Regural Level le ragazze di Legnano ritrovano la vittoria dopo un inizio di stagione amaro di soddisfazioni anche a causa dei tanti infortuni ( Mason e Gussoni ) che hanno colpito la squadra.

    I Set

    Inizio dell’incontro equilibrato, con la squadra di casa che mette in mostra da subito una battuta molto incisiva con le legnanesi attente a non farsi sorprendere e a rispondere punto a punto.

    De Falco con delle buone ricezione predilige il gioco al centro con Crotti e Tajè molto spesso vincenti a punto, ma appena le percentuali di ricezione positive calano diventa più difficile per la brava palleggiatrice di Legnano orchestrare il gioco. La giovane squadra di Rosate sul 10 pari trova un break importante portandosi sul 20 a 12, il Set sembra ormai vinto per la squadra di casa ma la reazione delle legnanesi è sorprendente, facilitata anche da qualche errore di troppo dalle ragazze di Rosate, la Vomien recupera e riporta il set in equilibrio sul 20 pari. Ci si aspettava un finale combattuto, ma purtroppo si spegne la luce in casa Vomien, e per Rosate è facile chiudere per 25 a 20.

    II Set 

    Come nel primo set inizio equilibrato ma sempre con Vomien avanti e la squadra di casa a inseguire. Migliorano le percentuali in ricezione da parte delle legnanesi e De Falco trova anche altri punti di riferimento vincenti utilizzando le sue bande e l’opposto Eleonora Lupo che, fresca della Laurea in Psicologia, trova attacchi molto spesso vincenti. La squadra di casa non ci sta a perdere questo set e sul 24 pari trova un buon servizio vincente e un attacco al centro che gli permette di chiudere sul 26 a 24.

    III Set

    Come i primi set due grande equilibrio, la Vomien continua a giocare cercando di migliorare le percentuali di attacco e i primi segnali si iniziano a intravvedere con Landonio che diventa molto incisiva nel servizio e negli attacchi in banda, dove oltre alla sua riconosciuta “potenza” mette in mostra anche un buon controllo del colpo mettendo la palla in zone indifendibili.

    Ma questo miglioramento da parte delle Legnanesi, ieri guidate in panchina da una Antonella Duino molto attenta a sostenere le sue ragazze e a dargli indicazioni durante tutto il match, non sembra essere sufficiente per vincere il set e Rosate si trova con 4 match ball che però non riesce a sfruttare per le ottime difese delle ragazze di Legnano. L’esperienza delle legnanesi si mostra quando al primo match ball a favore sul 29 a 28 riesce subito a mettere giù la palla vincente e a riaprire l’incontro

    IV e V Set

    La storia o le percentuali in questo sport insegnano che quando una squadra è avanti 2 set a zero e ha 4 match ball per chiudere l’incontro senza riuscire a farlo non può che mangiarsi le mani e perdere e così è stato.

    In questi due set le ragazze di Legnano trovano gioco e fiducia totale e chiudono senza problemi per 25 a 22 e 15 a 9 a loro favore e si aggiudicano meritatamente l’incontro.

    Dopo una partita così combattuta e lottata si esce con la convinzione sempre più che il gruppo e la voglia di sacrificio in palestra coi coach Duino e Iovaldi saranno l’arma vincente per questa seconda stagione in II Divisione.

    Leggi gli altri articoli

    News